lunedì 25 maggio 2009

Pensare coi piedi...

Come ogni anno, l'ultima settimana di maggio è la settimana corsa. Quella dell'attraversamento a piedi dell'isola. Quest'anno si parte da Ajaccio e si arriva a Porto Vecchio. 
La nave è pronta in rada a Marsiglia. Lo zaino è pronto. Mancano solo le aspirine antifatica. Da prendere la sera per diluire l'acido lattico che è quello che produce i dolori ai muscoli. 
8 giorni a piedi mi permetteranno di rimuginare. Che è la vera grandezza dei viaggi a piedi. Se no, quand'è che uno riesce a pensare? Solo camminando e dondolando ritmicamente le braccia lo si riesce a fare davvero. Nel quotidiano, i tempi morti sono sfortunatamente fatti per essere riempiti. 
E dunque il pensiero passa per i piedi e per le braccia che dondolano. 
Benché determinata a lasciare che il mio inconscio si  scatenti in libertà non potrò non riflettere:
- alle nuove città che mancano di periferie perché non hanno più centro
- a come costruire un romanzo senza impantanarsi nella dinamica collettiva dei personaggi
- al perché oggi non nascono più "maître à penser"
- all'ipotetica umanità del Caimano
- a come sviluppare un'apertura in fianchetto di re senza dover scadere nella partita catalana
- a dov'erano mai le ragazze anoressiche quando frequentavo io il liceo
- a come evitare che lo scarico della doccia si intasi ogni due giorni
- al perché i francesi detestano i corsi che a me sono così simpatici
- a come i nordcoreani siano molto più furbi degli iracheni
- ai miei amici
- ai miei amori
ciao e ci sentiamo al ritorno...

6 commenti:

rom ha detto...

Ciao Chiara.
Buon viaggio.
Bella, la Corsica.

Stefi ha detto...

ho adorato la Corsica ed i Corsi..
spero che nel tuo camminare, quando ti fermi per una pausa sigaretta, mi pensi lì con te.
Un forte abbraccio

Chiara Milanesi ha detto...

@ Stefi:penserò a te anche camminando poiché per fumare non c'è bisogno di fermarsi, n'est ce pas?

Anonimo ha detto...

Buon cammino Chiara, .... come dicevi? sempre dritto! Ti abbraccio
Mimmo

Anonimo ha detto...

buona camminata...e invece cerca di non fumare!
baci
Pat

Artemisia ha detto...

Che combinazione! Io camminavo un po' più a Nord.
Le aspirine contro l'acido lattico mi avrebbero fatto comodo, ahimè!