martedì 24 novembre 2009

Il mondo secondo Garp...

Nella baia di Gaeta una nave militare americana si lamenta che l'acqua fornitagli da una società privata costa troppo. Gli americani decidono di non pagare la bolletta. La ditta taglia la fornitura dell'acqua. Cosa fa lo Stato Italiano? Con la mano sinistra (perché quella destra è impegnata a far passare la privatizzazione generalizzata dell'acqua) si sostituisce alla ditta privata e distribuisce lui l'acqua agli americani, proponendo loro una tariffa, pubblica in questo caso, più bassa di quella della ditta privata. Gli americani accettano di pagare.
Il mondo secondo Garp...

11 commenti:

sileno ha detto...

Poi Pantalon paga anche il conto degli americani

Ernest ha detto...

una vergogna senza fine
un saluto

Matteo ha detto...

Il bello è che poi fanno una legge per privatizzare l'acqua. Evidentemente per chi ci governa i militari americani valgono di più dei cittadini italiani.

Anonimo ha detto...

Nel mondo di Garp uno dei seguenti testi è "laico" e l'altro "clericale":

Il parere di specialisti sul vaccino H1N1 è irrilevante perché essi sono evidentemente asserviti al business del farmaco. In ogni caso il vaccino ha effetti gravi in alcuni soggetti e il principio di prudenza dovrebbe pervalere a tutela della salute. Del resto è figlio illuminista di una visione puramente funzionale del corpo umano (cfr: disincantamento del mondo); falso bisogno indotto dalla volontà di rimuovere qualsiasi ostacolo, come le malattie, dal godimento consumistico della vita umana.

Il parere di specialisti sulla pillola RU486 è irrilevante perché essi sono evidentemente asserviti al business del farmaco. In ogni caso la pillola ha effetti gravi in alcuni soggetti e il principio di prudenza dovrebbe pervalere a tutela della salute. Del resto è figlia illuminista di una visione puramente funzionale del corpo umano (cfr: disincantamento del mondo), falso bisogno indotto dalla volontà di rimuovere qualsiasi ostacolo, come la maternità, dal godimento consumistico della vita umana.

riccardo.santoro@polytesis.com

Chiara Milanesi ha detto...

@Riccardo: bellissimo, davvero fantastico...dove li hai trovati?

Anonimo ha detto...

Chiara,

è facile: prendi questa dichiarazione rilasciata alla stampa col titolo: "RU486: UDC, REGALO A MULTINAZIONALI A DANNO DELLE DONNE"

“Ancor peggio – sostiene Gigli – viene autorizzato un prodotto per ‘curare’ qualcosa che non e’ una malattia, malgrado siano state gia’ accertate 29 morti e numerosi casi di infezione a seguito dell’uso della Ru486.

Si ritorna insomma al significato etimologico della parola farmaco come ‘veleno’ e viene fatto un regalo alle multinazionali e all’ideologia radicale sulla pelle delle donne."

Ora sostituisci solo un nome (irrilevante) e due parole (che: metto in MAISUCOLO):

“Ancor peggio – sostiene XXXX – viene autorizzato un prodotto per ‘curare’ qualcosa che non e’ una malattia, malgrado siano state gia’ accertate 29 morti e numerosi casi di infezione a seguito dell’uso del VACCINO CONTRO H1N1.

Si ritorna insomma al significato etimologico della parola farmaco come ‘veleno’ e viene fatto un regalo alle multinazionali e all’ideologia NEOLIBERISTA sulla pelle delle donne.

Volendo, c'è anche questo nella dichiarazione dell'UDC:

"Con l’aborto chimico viene favorita la banalizzazione e la >>PRIVATIZZAZIONE<< dell’interruzione di gravidanza e la sua trasformazione in diritto soggettivo, in contrasto con i fini ispiratori della legge 194".

You get the drift, DONT'YOU?

L'Eglise, cela n'a rien à voir. L'"Italiano Medio", ça n'existe pas. La TV, c'est sans importance.

Abbiamo un SERIO problema ddde curtura, Chiara.

NOI.

Riccardo.

Anonimo ha detto...

Eccoti un altro campione di quanto possa essere libera, laica e resistente la vigilanza radicale nei confronti dei tecnocrati del capitalismo:
----
"I’ve just completed Mike’s Nature trick of adding in the real temps to each series for the last 20 years (ie from 1981 onwards) amd from 1961 for Keith’s to hide the decline."

http://www.climateaudit.org/?p=7810

Lo scopo è quindi "TO HIDE THE DECLINE".
Cioè non solo non c'è riscaldamento ma c'è un raffreddamento.

Le peer review certo certo.
Peccato che in questa email si dice chiaro chiaro che il trucco è alterare la serie dei dati sommando un offset per alzare i valori delle temperature.

Scienziati ? Pagliacci asserviti more like.

Il Global Warming è un sistema studiato per abituarci ad un progressivo impoverimento sempre piu' diffuso che in realtà altro non è che l'ultima tappa del capitalismo globalizzato e liberista: il livellamento verso il basso (romania, cina you name it).
Aumentano le emissioni quindi non usare piu' la macchina, abituati alla doccia senza acqua calda.

Alla fine ci porteranno ad un livello di benessere infimo che sarà paragonabile a quello delle repubbliche sovietiche.
Gli estremi che si toccano, incredibile.
----

Lo scriviamo questo libro? Mi aiuti?

Riccardo

Chiara Milanesi ha detto...

@bhè, Riccardo, d'accordo che sei "impressionista", ma del tuo ultimo commento non ci ho capito una mazza...chi è Keith? Da dove viene quella mail...quando clicco sul link che mi hai dato non appare niente? In pratica mi stai dicendo che il global warming è una montatura orchestrata da scienziati corrotti da un capitalismo al rallentatore che sta facendo le prove generali per farci accettare autonomamente la decrescita?
Bhè se così fosse non sarebbe poi tanto male...
Io smetterò di fumare solo quando le sigarette costeranno 5 volte tanto...

giorgio ha detto...

Il mondo secondo Burp!

Anonimo ha detto...

mi sento forrest gump e chiedo: ma della RU486 è stata vietata la vendita perchè nociva alla salute o alla religione?
pat

Anonimo ha detto...

Il problema è *precisamente* che le 'ragioni' della religione possono essere calate nei discorsi 'razionali'.

Il problema è *precisamente* che per sapere se l'affermazione è laica o clericale dobbiamo PRIMA 'sapere' se è laica o clericale.

Che senso critico è quello che non è neanche consapevole del fatto che le parole, le NOSTRE, possono mettersi a mentire? Bada bene: non che i 'malvagi' possono torcere i nostri argomenti, ma che i nostri argomenti, QUALSIASI argomento, può essere torto, anche da NOI stessi.

Che 'laicità' è la NOSTRA se il contenuto di verità di un'affermazione qualsiasi dipende dall'appartenenza ideologica di chi lo pronuncia e non dall'affermazione stessa? Che 'cultura' è la nostra se neanche si pone il problema di questo contenuto di verità, e quel che conta è l'enunciato performativo, la formula, l'espressione?

"il business delle acque minerali", "la collusione dei tecnocrati": ed ecco tutto spiegato. Ed eccoci innocenti.

Il MODO del discorso, non il suo oggetto, o il suo soggetto, denuncia il fascismo. Non dovremmo vigilare su questo?

Riccardo